3 - Piano di Miglioramento

 

PIANO DI MIGLIORAMENTO

 

Partendo dalle priorità individuate nel RAV,  già precedentemente pubblicate e presenti sul portale “Scuola in Chiaro” del M.I.U.R, si pianificano alcune azioni significative per raggiungere i traguardi individuati. Tale pianificazione ha un “respiro triennale”, cioè copre l’arco longitudinale del triennio di validità del POF; sarà cura del N.I.V (Nucleo Interno di Valutazione) valutare i risultati raggiunti, per poi condividerli con l’intera comunità scolastica, al fine di apportare modifiche/miglioramenti nel tempo.  Il punto di partenza per la redazione del Piano di Miglioramento sono dunque gli elementi conclusivi del RAV, esplicitando la connessione tra Obiettivi di Processo e Priorità.

 

PRIORITA’- TRAGUARDI

 

ESITI DEGLI STUDENTI

DESCRIZIONE DELLA PRIORITA’

DESCRIZIONE DEL TRAGUARDO

Risultati nelle prove standardizzate nazionali

Mantenere il buon target ottenuto dalla scuola nelle prove INVALSI

Non scendere al di sotto dei risultati della media del Nord Est

 

 

OBIETTIVI DI PROCESSO / AZIONI DI MIGLIORAMENTO

 

Al fine di conseguire il Traguardo individuato nel  RAV  vengono messe in atto,  in ottica triennale, diverse  azioni di Miglioramento.

 

-       Attività di recupero/potenziamento: 

. in classe ad opera del docente curricolare

. per classi parallele ad opera di docenti  volontari in quiescenza

. in orario curricolare e/o pomeridiano, ad opera di Ass.ni presenti sul    territorio (GET) con le quali la scuola collabora da tempo

 

-       Laboratorio sul metodo di studio per DSA/BES in orario pomeridiano

 

-       Alfabetizzazione per alunni stranieri

 

-       Attività di accoglienza/tutoraggio

 

-       Somministrazione di Prove comuni Standardizzate nelle discipline di italiano, matematica, inglese, francese

. Programmazione comune in sede di Dipartimenti Disciplinari

. Predisposizione delle Prove comuni Standardizzate in sede di Dipartimenti Disciplinari

. Individuazione e Condivisione dei criteri di Valutazione

. Analisi  dei risultati e restituzione al Collegio in ottica di Miglioramento

 

-       Sviluppo e valorizzazione delle Risorse umane

. rilevare i bisogni formativi dei docenti

. sviluppare competenze diffuse sul fronte metodologico-didattico e utilizzo in classe di nuove tecnologie ( vedi PNSD)

 

ĉ
Amministratore Sistema,
4 gen 2017, 03:29